RASSEGNA STAMPA


FIABA MUSICALE "LE MAGIE DELLA MUSICA"

ovvero come addormentare e risvegliare una intera cittàLe magie della musica incantano la città

Mercoledì 10 giugno 2015 - Cinema Teatro Lux -


Ieri sera 170 bambini impegnati sul palco del Lux per lo spettacolo di fine anno scolastico del progetto "Crescere in Libertà" del Civico istituto musicale

Lo spettacolo è già nel programma: mettere in scena un centinaio di bambini di prima elementare, insieme con alcuni loro compagni appena un poco più alti, per un musical, che è anche un’istallazione video-teatrale.

Per farlo c’è voluto l’entusiasmo portato al Civico Istituto musicale Vivaldi dal nuovo direttore artistico Paolo Manzo, che si è speso di persona negli ultimi giorni in un tour di force al cinema-teatro Lux durante le prove, e che, nella sua breve presentazione, ha voluto ringraziare per primi proprio loro, i bambini, che hanno messo la loro spensierata concentrazione al servizio del buon risultato dell’evento.

Giocando seriamente, hanno imparato cos’è la libera espressione artistica: questo è lo scopo dell’iniziativa, culminata con l’appuntamento di ieri sera dello show “Le magie della musica”, dal titolo, appunto, “Crescere in libertà”, ideata dal Civico istituto musicale, in accordo con le scuole cittadine.

Lo spettacolo ha coinvolto le classi di prima elementare di Busca capoluogo e delle frazioni Castelletto e San Chiaffredo ed i bambini che hanno frequentato la propedeutica strumentale e il corso di danza accademica del Civico istituto.

Ha partecipato anche il coro Cantallegrando dell’istituto comprensivo di Busca: in tutto circa 170 bambini hanno dato vita ad una trama che, con suoni, canti, danze e recitazioni, celebra in modo divertente e fantasioso i "poteri della musica”.


Il racconto

Parte del racconto si è dipanato per immagini e fotografie, girare e scattata in città a cura di Filippo Manzo, e proiettate sullo schermo come sfondo al racconto. Protagonisti alcuni buschesi, fra cui il sindaco e il parroco, i quali cadono addormentati in seguito ad un incantesimo e si svegliano soltanto al suono dell’armoniosa musica che i bambini imparano a suonare dagli animali del bosco.

Hanno reso omaggio al lavoro dell’istituto e delle scuole cittadine, nei loro saluti ad inizio serata, oltre a Manzo, il sindaco Marco Gallo e il presidente dell’Istituzione comunale culturale, Marco Manfrinato, presenti per l’amministrazione comunale anche gli assessori Carla Eandi e Gian Franco Ferrero e la consigliera Beatrice Sartore.


Gli insegnanti

Gli insegnanti dell'istituto impegnati nell'evento sono Luca Dalmasso, (musica a scuola e violino in propedeutica strumentale), Monica Sava (danza a scuola e danza accademica primo ciclo), Gabriella Borgogno (pianoforte in propedeutica strumentale), Sabrina Castiglia (chitarra in propedeutica strumentale), Elena Bollati (flauto in propedeutica strumentale), Federico Galvagno (ritmica in propedeutica strumentale), Barbara Borgna (musica in fasce e sviluppo della musicalità).


Il progetto

L’anno scolastico, che si chiude oggi è stato il primo dei tre che fanno parte del percorso individuato dal progetto “Crescere in libertà” che porterà i bambini a conoscere quattro diversi strumenti musicali e ad entrare in contatto con le altre espressioni artistiche, in modo da condurli, negli anni successivi, ad una scelta ponderata della sfera cui dedicarsi più approfonditamente.


Comune di Busca - News


CONCERTO DI NATALE 2015

Uno spettacolo che sa creare l’atmosfera

Il Concerto di Natale del Vivaldi, presentato con successo anche al Castello di Racconigiha unito tradizione e modernità in un abbraccio corale e suggestivo

Dal madrigale di Pier Luigi da Palestrina allo Lo Schiaccianoci di Tchaikovsky alla Ciarda di Vittorio Monti, dal valzer di Richard Strauss al tango Oblivion di Astor Piazzolla e al Roxanne del Mulin Rouge di Baz Luhrmann al What a wonderfull world di Louis Armstrong: ecco alcune delle meravigliose pagine musicali scelte dal Civico istituto musicale Vivaldi per augurare venerdì scorso al Teatro Civico a tutta la città un sereno Natale e un felice anno nuovo.

Dopo i saluti del Comune portati dal consigliere Diego Bressi, presenti altri numerosi rappresentanti dell’amministrazione comunale, tra cui, ma sul palcoscenico in qualità di chitarrista la consigliera Chiara Isoardi, l’insegnante Paolo Manzo, coordinatore dei docenti dell’Istituto, ha presentato la serata senza dimenticare di ringraziale lo sponsor Banca di credito cooperativo di Caraglio che ha aiutato a realizzare il tradizionale appuntamento musicale.

Oltre all’orchestra diretta da Alberto Pignata, si sono esibiti il quintetto buschese di canto a cappella I cinquettanti con brani, tra l’altro, di Dylan e Lennon, e la piccola virtuosa del violino, allieva dell’Istituto, Letizia Manassero, 10 anni, vincitrice lo scorso ottobre del primo premio al prestigioso XXVII European Music Competition Città di Moncalieri.

Il concerto di Natale del Vivaldi ha poi avuto un prestigioso ed applauditissimo bis come momento centrale dell’inaugurazione della “rinascita” della Residenza Sabauda di Racconigi con l’apertura straordinaria invernale del parco, nel pomeriggio di domenica scorsa.

Da citare anche gli altri insegnanti che hanno contribuiti al concerto: Paolo Acchiardi, Stefano Allisiardi, Elena Bollati, Roberto Cavallera, Luca Dalmasso, Federico Galvagno, Marco Polidori, Bruno Raspini.


Comune di Busca - News